La disponibilità della connessione il WiFi in tutte le abitazioni si da ormai per scontata. Ogni giorno utilizziamo la rete wireless per lavorare, navigare, ascoltare musica, guardare in streaming i nostri programmi preferiti e molto altro. Per questo motivo una connessione WiFi lenta o instabile finisce per impattare negativamente su molte delle nostre attività quotidiane.

Le cause comuni di una connessione WiFi lenta

Le principali cause dei problemi di connessione WiFi sono le seguenti:

  1. Connessione WiFi lenta a causa del segnale debole
  2. Canale WiFi sovraccarico (congestionato)
  3. Scarsa qualità della connessione internet

Adesso ti daremo qualche suggerimento per identificare la causa del tuo specifico problema e, caso per caso, ti parleremo delle possibili soluzioni per risolvere i problemi di lentezza della tua connessione WiFi.

Connessione lenta per segnale WiFi debole

In molti casi la responsabilità di una connessione WiFi va ricercata nella propagazione del segnale dal router ai dispositivi connessi. Sia la distanza tra il dispositivo ed il router, sia la “qualità” del percorso seguito dal segnale rivestono un ruolo importante. Può accadere infatti di riscontrare problemi di connessione anche quando la distanza non è eccessiva, a causa per esempio della presenza di strutture metalliche nelle vicinanze o della necessità di attraversare pareti troppo spesse o contenenti materiali schermanti.

Vediamo alcuni consigli che puoi seguire per provare a migliorare la qualità del tuo segnale WiFi.

Regolazione delle antenne del router

Se possiedi un router dotato di antenne esterne, puoi provare innanzitutto a regolarne l’inclinazione. Per esempio, nel caso di due antenne, puoi provare a regolarne una in posizione completamente orizzontale e l’altra in posizione completamente verticale. Nel caso di una sola antenna il suggerimento è di fare diverse prove per identificare la migliore inclinazione dell’antenna.

Corretto posizionamento del Router

Il segnale WiFi si propaga in tutte le direzioni a partire dal router. Di conseguenza, se il tuo router si trova in un angolo lontano della casa, stai coprendo inutilmente gran parte dell’ambiente esterno ed una superficie della casa più piccola di quella che potresti. Se puoi, sposta il router in una posizione centrale, più vicino possibile al centro dell’area che vuoi coprire.

Installare un ripetitore per risolvere il problema della connessione WiFi lenta

Spesso non è possibile cambiare la posizione del router in quanto si è vincolati al punto in cui è presente la presa dell’operatore telefonico. In altri casi, pur posizionando il router in un punto strategico, potresti continuare a riscontrare problemi a causa della presenza di cosiddette zone d’ombra. Il suggerimento è quindi di installare un ripetitore WiFi (o range extender). Questi dispositivi sono ormai molto economici e semplicissimi da installare.

Il TL-WA850RE ripetitore wireless WiFi range extender probabilmente è il dispositivo che fa al tuo caso. Si tratta di un ripetitore potente e compatto che ti permetterà di ottenere un segnale forte e stabile in tutta la casa, raggiungendo le zone d’ombra non coperte dal tuo router.

Questo ripetitore può essere facilmente posizionato seguendo le indicazioni del segnale LED. E’ sufficiente inserirlo in una presa elettrica e procedere alla configurazione per ottenere una velocità di connessione fino a 300Mbps, adeguata per streaming HD senza lag e chiamate voip fluide.

  • Velocità wireless fino a 300Mbps
  • 1 Porta LAN
  • Compatibile con i prodotti 802.11b/g/n
  • Plug & Play
  • Tasto WPS
  • 2 antenne interne

Si tratta di un prodotto molto apprezzato dagli utenti, tra i best seller di Amazon. Eccoti le informazioni su prezzo e disponibilità attuale:

Prezzo Di Listino:
19,99 €
Nuova Da:
16,99 € In Stock
acquista ora
 

Qualità della connessione internet scadente

Se la tua connessione WiFi è lenta ovunque, indipendentemente dalla posizione dei dispositivi rispetto al router, prova a collegare un laptop direttamente al modem mediante cavo LAN e testa la velocità di Internet utilizzando un sito come speedtest.net. Se la velocità della tua connessione è scarsa, probabilmente il problema non è la tua WiFi, ma al contrario la qualità della tua connessione internet. In tal caso ovviamente il suggerimento è di contattare il tuo operatore.

Canale WiFi sovraccarico (congestionato)

Se vivi in ​​un condominio o comunque in una zona ad elevata densità di popolazione, i router dei tuoi vicini potrebbero interferire con il tuo. Per scoprire se questa è la causa della connessione WiFi lenta, il suggerimento è di utilizzare uno dei tanti software gratuiti per fare un’indagine. Per esempio, Wi-Fi Analyzer per Android può mostrarti tutte le rete WiFi nelle vicinanze e per ognuna di queste quale canale è utilizzato. Se in alcune stanza la tua WiFi si sovrappone alle reti vicine, potresti semplicemente cambiare il canale della tua rete facendo attenzione di sceglierne uno più libero possibile.

Puoi effettuare tale operazione in maniera semplice accedendo all’interfaccia di configurazione del tuo router attraverso un qualsiasi browser internet e scegliendo le opzioni di configurazione WIFi. Devi innanzitutto digitare l’indirizzo IP nella barra degli indirizzi del browser. Questo è in genere preimpostato e la maggior parte dei router utilizza uno dei seguenti indirizzi IP: 192.168.0.1, 192.168.1.1 o 192.168.1.254.

Se cambiando canale il problema continua a persistere, puoi provare a ripristinare le impostazioni di fabbrica del tuo router e configurarlo di nuovo. Sulla maggior parte dei router, c’è un forellino con un pulsante di ripristino che puoi tenere premuto per circa 30 secondi utilizzando per esempio una graffetta.

Connessione WiFi lenta, conclusione

Se dopo aver eseguito le prove che ti abbiamo suggerito la tua connessione WiFi continua ad essere lenta ed il problema non è riconducibile alla qualità della connessione internet, potrebbe trattarsi di un guasto del tuo router. Prendi in considerazione la possibilità di acquistarne uno nuovo o chiederne la sostituzione se in comodato d’uso.

Per rimanere aggiornato su questo e altri argomenti iscriviti alla Newsletter.