In questa lezione della guida gratuita ci occupiamo della funzione CONTATENA di Excel. Ti mostreremo innanzitutto in che modo è possibile gestire il testo all’interno delle formule. Vedremo quindi come utilizzare la funzione CONCATENA per produrre un risultato misto, ovvero contenente sia stringhe di testo che valori numerici provenienti da altre celle o calcolati attraverso l’applicazione di un’operazione matematica, come per esempio la semplice somma.

Indice:

Le stringhe in Excel

Anche in Excel una stringa non è altro che una sequenza di caratteri alfanumerici, ovvero composta da un insieme arbitrario di lettere, numeri e caratteri speciali. Come discusso nelle lezioni precedenti di questa guida, per inserire un testo all’interno di una qualsiasi cella non è necessario specificare che si tratta di una stringa in quanto Excel riconosce automaticamente la sequenza come testo e non attribuisce alla cella alcun formato specifico (numerico, data, ecc.). Analogamente, inserendo all’interno della cella un numero, Excel attribuisce in maniera automatica il formato numerico. In concreto questo significa che il contenuto della celle contenenti numeri potrà essere utilizzato per esempio all’interno di una formula numerica (per esempio la somma) senza la necessità di operare alcun tipo di conversione.

Al contrario, il contenuto delle celle contenenti testo non potrà essere utilizzato nelle formule numeriche ed in questo caso Excel produrrebbe come risultato il seguente messaggio di errore:

#VALORE!

Questo avviene per esempio quando si tenta di sommare due celle, una delle quali contenente una stringa invece di un semplice numero.

Curiosità: Qualsiasi carattere, che si tratti di un numero, una lettera o un carattere speciale, viene comunque gestito dal computer come una sequenza formata da 8 bit secondo la codifica extended ASCII. La distinzione tra stringa, numero e gli altri formati supportati da Excel ha il solo obiettivo di consentire la gestione del contenuto secondo il significato attribuito dall’utente.

Gestione delle stringhe in Excel

Excel offre la possibilità di gestire in maniera abbastanza flessibile le stringhe. A tal proposito ti anticipiamo che esistono diverse funzioni di testo specificatamente pensate per la manipolazione delle stringhe. La funzione CONCATENA appartiene proprio a questa categoria di funzioni. Nelle lezioni successive tratteremo altre funzioni di testo comunemente utilizzate e particolarmente utili a risolvere problemi ricorrenti.

Gli argomenti delle funzioni di testo (ovvero i dati di ingresso) devono essere generalmente delle stringhe. Quando tali argomenti vengono passati alla funzione tramite riferimenti, Excel eredita il formato delle celle di origine, ed in questo caso un utilizzo corretto degli argomenti di testo consiste banalmente nell’inserire riferimenti a celle contenenti testo.

Tuttavia, nel caso cui, invece di un riferimento, si volesse inserire direttamente una stringa come argomento di una funzione, è obbligatorio indicare esplicitamente che il valore inserito è una stringa. Tale operazione può essere fatta includendo la stringa tra virgolette. Per esempio, la stringa Ciao modo deve essere passata come: “Ciao mondo”.

Concatenazione delle stringhe Excel con & (e commerciale)

Anche nel contesto di Excel la concatenazione delle stringhe è il procedimento che permette di legare insieme due o più stringhe per formare un’unica stringa. In Excel tale operazione può essere realizzata utilizzando la & oppure, come vedremo, attraverso l’utilizzo della funzione CONCATENA.

Facciamo un esempio pratico di concatenazione attraverso l’utilizzo della &:

Immagina che la cella A1 contenga la stringa Ciao e la cella A2 la stringa mondo.

Per concatenare le due stringhe nella cella A3, è sufficiente inserire in corrispondenza di questa cella la seguente formula:

=A1&A2

L’unico problema è che in questo modo il risultato visualizzato nella cella A3 sarebbe Ciaomondo. Per evitare che il testo risultante dalla concatenazione delle due stringhe di partenza risulti unito, è sufficiente inserire uno spazio tra la stringa A1 e la stringa A2, modificando la formula precedente come segue:

=A1&” “&A2

Come vedi lo spazio è stato inserito aggiungendo una terza stringa composta dal solo carattere spazio.

Funzione Excel CONCATENA

La funzione CONCATENA di Excel rappresenta un’alternativa all’approccio appena visto per concatenare due o più stringhe di testo in un’unica stringa. Come vedremo, in questo caso gli argomenti della funzione possono essere anche dei numeri, ottenuti per esempio attraverso l’applicazione di un’operazione matematica oppure copiati direttamente da altre celle del foglio di calcolo.

La sintassi della funzione CONCATENA è la seguente:

=CONCATENA(testo1; [testo2]; [testo3]; …)

  • L’argomento testo1 è obbligatorio.
  • Gli argomenti successivi (testo2, testo3, ecc.) sono opzionali.
  • In totale la funzione CONCATENA permette di gestire fino a 256 argomenti.

Consideriamo ancora una volta l’esempio precedente, dove la cella A1 contiene la stringa Ciao e la cella A2 la stringa mondo. Per visualizzare nella cella A3 la stringa Ciao mondo, è possibile inserire in tale cella la seguente formula:

=CONCATENA(A1;” “; A3)

In sostanza abbiamo concatenato le tre stringhe di prima ma in maniera diversa: A1, ” ” (spazio) e A3.

Esempio di formula contenente testo e numeri

Vediamo adesso il caso di concatenazione tra una stringa ed il risultato di una somma. Il procedimento che ti stiamo per mostrare non cambierebbe se al posto della somma volessimo utilizzare un altro qualsiasi tipo di operazione matematica, realizzata anche attraverso l’utilizzo di un’altra funzione.

Concatenare un testo con il risultato di una formula

Immaginiamo di voler sommare due generici valori (valore 1 e valore 2) in corrispondenza delle celle B3 e B4. Supponiamo inoltre di voler visualizzare il risultato di tale somma all’interno di un testo nella seguente forma: Il risultato della somma è pari a Risultato Somma. In questo caso si tratta quindi di concatenare una stringa con una formula.

Utilizzando il metodo visto prima, ovvero di realizzare la concatenazione attraverso la & (e commerciale), potremmo inserire, per esempio nella cella C6, la seguente formula:

=”Il risultato delle somma è pari a “&C3+C4

Avrai notato che alla fine della stringa abbiamo lasciato volutamente uno spazio vuoto, in maniera tale da garantire la spaziatura tra il testo ed il risultato della somma. La seguente figura mostra l’applicazione di quanto appena esposto:

formule excel con testo e numeri

Funzione CONCATENA per testo e formule Excel

Lo stesso risultato può essere ottenuto utilizzando ancora una volta la funzione CONCATENA:

=CONCATENA(“Il risultato delle somma è pari a “; C3+C4)

funzione concatena di excel

Per rimanere aggiornato su questo e altri argomenti iscriviti alla Newsletter.