Dopo esserci occupati dei riferimenti relativi e di come questi possono essere facilmente utilizzati nelle formule, in questa lezione della nostra guida gratuita ti forniremo dettagli su come inserire un riferimento assoluto Excel, mostrandoti, attraverso un esempio pratico, la grande utilità di questo strumento nella realizzazione dei fogli di calcolo automatici. Ti mostreremo inoltre come selezionare, per le celle, la categoria percentuale ed inserire all’interno di una formula un riferimento ad un cella configurata in questo modo.

Nell’articolo Riferimenti Excel e formule base per i fogli di calcolo ti abbiamo parlato dei riferimenti relativi e di come questi possono essere utilizzati per copiare una formula nelle diverse righe o colonne della stessa tabella facendo in modo di ottenere l’aggiornamento automatico dei riferimenti. Abbiamo definito tale proprietà come traslazione verticale (righe) o orizzontale (colonne) dei riferimenti relativi.

Completiamo adesso questo importante argomento, occupandoci della procedura da seguire per inserire un riferimento assoluto Excel che, al contrario dei riferimenti relativi, consente di creare un collegamento fisso ad una determinata cella. In altre parole, una volta inserito un riferimento assoluto all’interno di una formula, anche copiando ed incollando la formula in altre celle del foglio, il riferimento non cambierà e continuerà a puntare sempre alla stessa cella.

Indice:

Riferimento assoluto Excel per il calcolo di un’aliquota fiscale

Consideriamo, a titolo di esempio, la tabella per la gestione della contabilità personale sviluppate passo passo nell’articolo Tabella Excel: Realizzazione, Formattazione e Calcolo. Tale tabella include tre colonne numeriche (in valuta): Entrate, Uscite e Saldo.

Immagina di voler calcolare la ritenuta d’imposta dovuta e di voler visualizzare il risultato su ogni riga accanto alla colonna Saldo. In sostanza si tratta di calcolare una percentuale del saldo progressivo, in maniera tale da avere un’idea orientativa delle imposte dovute ogni volta che viene effettuata un’operazione.

Poiché l’aliquota fiscale, espressa come percentuale, può cambiare in base a svariati fattori, vogliamo che sai possibile cambiare in ogni momento tale aliquota. Serve quindi applicare la stessa aliquota al saldo riportato su ognuna delle righe.

Per ottenere questo risultato possiamo procedere come segue:

  1. Predisposizione di una cella dove consentire l’inserimento dell’aliquota in percentuale.
  2. Inserimento di una formula nella prima riga, con riferimento assoluto alla cella dell’aliquota.
  3. Estensione della formula a tutte le righe della tabella.

Predisposizione delle tabella con la categoria percentuale

Innanzitutto inseriamo sopra la tabella un paio di righe utilizzando l’approccio che ti abbiamo mostrato nell’articolo Inserire righe o colonne in un foglio Excel e configuriamo inoltre per le tre righe vuote (1, 2 e 3) la stessa altezza (20 nell’esempio):

tabella con categoria percentuale

A questo punto segui 6 semplici passi:

  1. Aggiungi la voce Aliquota nella cella B2 e riserva la cella C2 per inserire il valore percentuale corrispondente.
  2. Formatta la cella B2, per esempio, esattamente allo stesso modo della riga dei titoli della tabella. Questa operazione può essere eseguita utilizzando lo strumento copia formato.
  3. Seleziona per la cella C2 una bordo, un riempimento e la formattazione del testo che preferisci.
  4. Seleziona il formato percentuale per la cella C2. Per eseguire tale operazione clicca prima sulla cella in questione e seleziona successivamente il simbolo % presente nel gruppo Numeri della scheda Home.
  5. Inserisci una nuova colonna accanto a quella del Saldo. A tale scopo puoi applicare ancora una volta la procedura spiegata nell’articolo Inserire righe o colonne in un foglio Excel.
  6. Cambia infine il colore del riempimento per le celle di questa nuova colonna.
predisposizione riferimento assoluto excel

Uso della categoria percentuale nelle formule

Il tipo percentuale, oltre a consentire di visualizzare in maniera automatica il simbolo % affianco al numero inserito nella cella, permette anche di semplificare i calcoli.

Immagina, per esempio, di voler calcolare la percentuale inserita nella cella C2 di 1000. Il risultato ovviamente è 100. Inseriamo quindi la formula nella cella E2. Se il contenuto C2 non fosse formattato con la categoria percentuale, la formula dovrebbe essere la seguente:

C2*1000/100

Tuttavia, il fatto che la cella C2 sia stata formattata con la categoria percentuale ci consente di evitare la divisione per 100 e di limitarci ad inserire il prodotto C2*1000:

categoria percentuale e formule excel

Inserimento e traslazione del riferimento assoluto Excel

Procediamo quindi con l’inserimento della formula per il calcolo dell’aliquota nella prima riga della tabella, ovvero all’interno della cella G5. Come detto, è sufficiente inserire il prodotto tra il contenuto della cella C2 ed il contenuto della cella contenente l’importo del saldo (F5):

riferimento assoluto excel

Come puoi vedere dalla figura, abbiamo anteposto il simbolo $ prima del numero che identifica la cella C2. Questo modo di procedere consente di specificare che il riferimento alla cella C2 è di tipo assoluto in verticale. In questo modo possiamo avere la certezza che copiando questa formula ed incollandola nelle righe sotto, il numero che identifica la riga non verrà incrementato.

Traslando la formula in verticale, otteniamo quindi una tabella contenente su tutte le righe, in corrispondenza della colonna G, la formula per il calcolo dell’imposta secondo l’aliquota specificata nella cella C2. Ti ricordiamo che a questo scopo, dopo aver copiato la cella G5, puoi incollarla altrove preoccupandoti di selezionare l’opzione che consente di incollare le sole formule.

Cambiando il valore riportato nella cella C2 tutti gli importi riportati nella colonna Imposta verranno aggiornati automaticamente.

tabella con riferimento assoluto excel e categoria percentuale

Analogamente, per inserire un riferimento assoluto Excel utile per la traslazione orizzontale, ovvero per fare in modo che la lettera della colonna non venga aggiornata automaticamente, è sufficiente anteporre lo stesso simbolo $ prima della lettera che identifica la colonna:

=$C2*F5

In generale è possibile bloccare sia la lettera della colonna che il numero della riga:

=$C$2*F5

In quest’ultimo caso il riferimento assoluto alla cella C2 è bloccato sia in verticale che in orizzontale e la formula può essere incollata ovunque nel foglio di lavoro con la certezza che il collegamento a tale cella non verrà in nessun caso aggiornato.

Per rimanere aggiornato su questo e altri argomenti iscriviti alla Newsletter.